Samsung conferma involontariamente l’assistente vocale Bixby e Samsung Pay Mini

Arrivano direttamente da Samsung le conferme sull’imminente rilascio del nuovo assistente vocale Bixby e del sistema di pagamento online Samsung Pay Mini, entrambi oggetto di speculazioni nel corso del periodo natalizio.

Sul sito dedicato a Samsung Pay Beta, infatti, all’interno del menu a tendina possono ora essere selezionate diverse modalità d’uso del sistema di pagamento sviluppato dall’azienda sud coreana, tra cui le inedite “Mini” e “Bixby”.

Secondo le indiscrezioni fin qui trapelate, Samsung Pay Mini dovrebbe corrispondere al sistema di pagamento online pensato da Samsung per effettuare acquisti sul web, differenziandosi dunque dalla “classica” modalità di transazione wireless effettuata tramite il proprio dispositivo mobile Samsung (Galaxy S7 o Gear S3, ad esempio) presso i POS supportati.

Non è invece ancora del tutto chiara la funzione dell’assistente vocale Bixby all’interno delle voci selezionabili per le modalità di pagamento: non è da escludere che questo possa essere utilizzato per ordinare in modo semplice al proprio dispositivo un pagamento o una transazione di denaro.

Il rivale di Siri, Google Assistant e Cortana è frutto dell’acquisizione della start-up Viv, famosa nel mondo per aver inventato Siri. Bixby sarà basato sull’intelligenza artificiale, funzionerà attraverso l’intero sistema operativo e dovrebbe sostituire l’attuale S Voice già a partire dal prossimo Galaxy S8, in arrivo ad aprile.

La nuova versione di Samsung Pay non ha ancora una data di rilascio ufficiale, ma si suppone che l’attesa possa concludersi in coincidenza dell’arrivo sul mercato del prossimo top di gamma di casa Samsung.

Via|HdBlog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *